fbpx
Servizio Clienti Diretto +39 340 73 42 311
info@ivista.it C.so Margherita, 32 - Terranova da Sibari (CS)

Autunno: la
stagione ideale per prenderti cura dei
tuoi infissi

Dedicare cura agli infissi è una delle condizioni indispensabili per allungarne la vita e valorizzarne l’estetica nel tempo. Gli agenti atmosferici sono il peggior nemico dei nostri infissi, perciò è indispensabile dedicare loro la giusta attenzione e manutenzione in vista dell’inverno. L’autunno è il periodo ideale per prendersi cura della propria casa e quindi anche degli infissi. Tornati dal relax delle vacanze estive, in questo periodo siamo più propensi a fare il punto della situazione. La manutenzione degli infissi è consigliata dagli esperti come un passaggio obbligato da fare non solo una volta ogni sei mesi, ma anche tra una stagione e l’altra. Soprattutto subito dopo l’estate e l’inizio dell’autunno, la manutenzione dei nostri infissi è fondamentale per garantirci un certo comfort abitativo nella fredda e piovosa stagione invernale.

 

Manutenzione periodica degli infissi: perché è consigliata? 

Diversi soni i modi per assicurarsi una temperatura piacevole nelle nostre case, la prima cosa da fare è sicuramente quella di controllare lo stato delle nostre finestre, che essendo costantemente esposte agli agenti atmosferici, con il passare del tempo, anche se correttamente installate, potrebbero richiedere qualche intervento per poter usufruire della loro tenuta negli anni a venire. Gli infissi in alluminio e gli infissi in PVC hanno tra i loro vantaggi principali, la bassa richiesta di manutenzione, infatti si tratta di due materiali che presentano un’alta resistenza agli agenti atmosferici e all’usura, nel tempo. Tuttavia, come tutte le altre parti della casa, alcuni interventi di manutenzione ordinaria degli infissi sono necessari per evitare il rischio di danneggiamento, e anche per una buona riuscita delle loro prestazioni termo-acustiche nel tempo. A questo proposito, prevenire gli spifferi, le fughe di calore e l’umidità causata dalle prime piogge autunnali, sono i primi due passi da compiere per garantirci un certo benessere e una piacevole temperatura interna nei periodi invernali.

 

I passaggi fondamentali per la manutenzione degli infissi

Ora vedremo alcuni semplici interventi da fare prima dell’arrivo dell’inverno, che contribuiranno ad allungare la vita ai vostri serramenti, oltre a farvi trascorrere un inverno confortevole. La prima cosa da fare è un sopralluogo sul versante esterno dei serramenti, verificare ad esempio, l’imbiancatura delle pareti interne, dove potrebbe essere necessario o consigliato intervenire prima che le temperature invernali peggiorano la situazione. Pensiamo anche agli effetti delle calure estive, che provocano crepe e spaccature, sulle quali si può intervenire carteggiando e inserendo un po’ di pasta di legno, per poi verniciarle con prodotti resistenti agli agenti atmosferici.

 

  1. Pulizia degli infissi 

La pulizia degli infissi con uno straccio imbevuto di uno specifico detergente è un’operazione immancabile, che va fatta ogni volta che se ne abbia l’occasione, per elimina le tracce di sporco e smog presenti sull’infisso.

 

  1. Manutenzione degli infissi
  • Liberare i fori di scarico

I fori di scarico sono collocati nel telaio e spesso possono ostruirsi a causa dell’accumulo di polvere e altro. Perciò è necessario controllarli e ripulirli regolarmente.

  • Controllare le guarnizioni

Le guarnizioni degli infissi sono una componente fondamentale per mantenere la funzionalità, quindi la facilità di scorrimento di finestre e porte, e l’isolamento termico. Sono anche componenti che tendono facilmente ad usurarsi. Se le guarnizioni si sono indurite, basta lubrificarle con un panno imbevuto di spray siliconico, se invece sono usurate o rotte sarà necessario sostituirle.

  • Lubrificare cerniere e serrature

Anche le parti meccaniche degli infissi sono importanti. Lubrificare cerniere e serrature con un semplice lubrificante, facilita l’apertura e la chiusura del serramento.

 

  1. Verniciatura degli infissi se in Legno

L’ultimo passaggio che completa la manutenzione degli infissi è la verniciatura, che può essere colorata – di solito si usano il bianco, il grigio, il verde o il marrone – o trasparente.  Prima di tutto bisogna togliere la vernice rovinata sull’infisso. Dopo aver carteggiato l’infisso e applicato lo stucco pulire nuovamente l’infisso con un panno imbevuto d’acqua e preparare la vernice. Stendete una prima mano e lasciate asciugare. Poi, ripetete l’operazione in maniera più energica dando diverse pennellate sul serramento.

Tuttavia, se durante le operazioni di manutenzione riscontrate malfunzionamenti del serramento, o se invece le tue porte e finestre non garantiscono più prestazioni ottimali, potrebbe essere utile pensare di sostituirli con prodotti di nuova generazione.

 

Posa in opera degli infissi e resistenza agli agenti atmosferici.

I materiali, il vetro, la ferramenta e i meccanismi di chiusura sono elementi importantissimi dei serramenti, ma a differenza di ciò che si pensa comunemente, la qualità degli infissi da sola non basta per avere finestre veramente efficienti. Un serramento di alta qualità per mantenere inalterate le sue prestazioni termo-acustiche nel tempo, deve essere installato a regola d’arte da un professionista del settore. La posa in opera delle finestre, viene spesso trascurata, essendo l’ultima fase di installazione del serramento, ma è la più importante non solo ai fini di un corretto posizionamento dell’infisso nella sua sede, ma anche perché incide direttamente anche su altri aspetti quali: l’efficienza meccanica, la resistenza agli agenti atmosferici e la capacità di trattenere o respingere il caldo e il freddo. Se la posa in opera non è realizzata in modo corretto, pur acquistando il miglior serramento disponibile nel mercato, ci ritroveremo comunque una casa con finestre di bassa qualità e con performance scadenti, che abbassano il valore e il comfort della nostra abitazione.

 

Considerazioni finali

I consigli che abbiamo condiviso sopra, si riveleranno molto utili per conservare il livello di prestazioni termiche dei tuoi serramenti, anche nei mesi più freddi. Ma, affidarsi ad un rivenditore che possa garantirti un’installazione qualificata (secondo la nuova UNI 11673-1) vi assicura un miglioramento della qualità stessa dei serramenti, e un notevole abbassamento dei consumi energetici della tua casa. Ovviamente se l’infisso è troppo rovinato è meglio cambiarlo, oppure procedere con una sostituzione parziale, rimuovendo solo la parte danneggiata. In tutti casi il consiglio è sempre quello di affidarsi all’esperienza di un professionista qualificato. I posatori iVista sono figure specializzate, costantemente aggiornate in merito a nuove tecniche di montaggio, ai materiali da utilizzare e alle loro caratteristiche. Contattaci per maggiori informazioni sui nostri serramenti e i servizi di manutenzione, e se vuoi assicurarti un inverno caldo e piacevole!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sconto in fattura 50%

X